banner contatto 2

Biblioteca

 

 

Sostieni l'associazione

 

 

socio

 

banner raccontateci

Lettera dell'Associazione al Ministro dell'Interno - Legge 379/2000

 

italia

 

L’Associazione Trentini nel mondo ha inviato una lettera alla ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, per richiamare la sua attenzione su una situazione di incongruenza che riguarda la legge 379/2000 («Disposizioni per il riconoscimento della cittadinanza italiana alle persone nate e già residenti nei territori appartenuti all'Impero austro-ungarico e ai loro discendenti»).

Mentre presso i Consolati non risultano esserci pratiche in giacenza, ci sono segnalazioni di molte persone che pur avendo presentato la documentazione richiesta entro i termini previsti, non hanno ancora ottenuto risposta. L’Associazione chiede che vengano promosse le opportune verifiche sulle pratiche ancora inevase e sostenuti con gli interventi necessari gli uffici competenti in modo che tutti i richiedenti possano ricevere una risposta – sia essa  positiva o negativa – in merito alle loro istanze di ottenimento della cittadinanza italiana.

Gli altri destinatari della missiva sono il Capo del Dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione, Prefetto dott. Michele di Bari; il Direttore centrale per i diritti civili, la cittadinanza e le minoranze dello stesso Dipartimento, Prefetto dott.ssa Rosanna Rabuano; il Vice-Prefetto dott.ssa Graziella Forti, i Deputati e Senatori Circoscrizione Estero, i Deputati e Senatori Circoscrizione Trentino Alto Adige.

 

Leggi Qui il testo integrale

1