Biblioteca

 

 

Sostieni l'associazione

 

 

socio

 

"live@Brasile”, il progetto musicale dell'Associazione

Presentato ufficialmente questa mattina nella sala Rino Zandonai della sede di Via Malfatti a Trento "Il Trentino per i Trentini nel mondo: live@Brasile

progetto dell'Associazione Trentini nel Mondo in collaborazione con la cooperativa Mercurio che dal 6 al 20 novembre prossimo porterà sette giovani band musicali della provincia in un tour che toccherà sei città e tre diversi stati del Brasile.


Alla conferenza stampa di presentazione, moderata dal direttore del mensile dell'Associazione Maurizio Tomasi, sono intervenuti il presidente e la direttrice dell'Associazione Trentini nel Mondo, Alberto Tafner e Anna Lanfranchi, l'amministratore unico di Mercurio Michele Tesolin, Serena Bressan, direttore artistico dell'evento e Giovanni Formilan del gruppo "Gio_veNale" in rappresentanza dei gruppi selezionati per la tournè oltreoceano.

Molteplici i significati che hanno indotto a scegliere il Brasile come location per la realizzazione dell'evento, come ha sottolineato in apertura di conferenza il presidente Alberto Tafner. "Quest'anno ricorre il 136esimo anniversario dalla prima ondata migratoria trentina in Brasile, datata 1875 e da allora gli scenari e le condizioni di vita sono completamente mutate, sia nel contesto brasiliano sia in quello trentino - ha spiegato Tafner -. Crediamo che il linguaggio universale della musica e un contatto diretto tra giovani trentini e i trentini nel mondo aderenti ai 65 circoli brasiliani, possano essere dei potenti strumenti di conoscenza e riscoperta dei valori trentini e quella che è oggi il Trentino".

Ma anche di scambio e arricchimento reciproco. Tant'è che l'iniziativa "si aprirà e si chiuderà in Trentino, in una sorta di ponte simbolico con le comunità trentine all'estero" le parole della direttrice Anna Lanfranchi. La quale ha anche posto l'accento su quanto il progetto punti e faccia leva sull'alto grado di coinvolgimento e partecipazione dei tanti giovani trentini in Brasile. "La presenza di nostri giovani trentini in Brasile è altissima e intendiamo valorizzarla al meglio per rendere attraverso la musica quest'esperienza un momento importante e unico di condivisione, arricchimento e di scambio anche culturale per ognuno di loro".


Andando più nel dettaglio del progetto - coordinato dall’Associazione “Trentini nel mondo”, con il partenariato della società cooperativa Mercurio e il finanziamento della Provincia autonoma di Trento - sono sette le band trentine scelte a partecipare alla "trasferta" oltreoceano.
La selezione è stata effettuata da una giuria di qualità, composta da Serena Bressan e Veronica Weiss di Sanbaradio e da Mauro Tecchiolli del Centro Musica di Trento.
La giuria ha elaborato una classifica dei gruppi musicali della provincia sulla base di specifici criteri: 1. Età (18-30 anni); 2. Provenienza (Centro-Valli); 3. Legame con il territorio e le tradizioni trentine; 4. Grado di professionalità e successo acquisito; 5. Apertura al panorama musicale nazionale e internazionale; 6. Originalità; 7. Livello tecnico; 8. Qualità dei testi in lingua italiana. Anansi, The Bastard Sons of Dioniso, Bob and the apple, Gio_veNale, La Piccola Orchestra Felix Lalù, Next Point e Resando saranno i protagonisti di questa esperienza oltreoceano.
Il tour musicale, che coinvolgerà queste sette band, è organizzato in un’ottica professionalizzante con l’obiettivo di porre l’uno di fronte all’altro due mondi giovanili apparentemente lontani.
Il tour avrà la durata di due settimane e si terrà dal 6 al 20 novembre 2011, toccando sei città del Brasile appartenenti agli stati di Paranà, Rio Grande do Sul e Santa Catarina. Le locations specifiche saranno scelte di concerto con i responsabili dei circoli trentini in Brasile, in un'ottica ci partecipazione, coinvolgimento e condivisione.
Una di esse coinciderà con la settimana di soggiorno formativo per giovani trentini-brasiliani che si terrà tra il 13 e il 20 novembre.
Il tour potrà essere seguito "live" anche in Trentino. L'intero tour, infatti, sarà documentato in tempo reale su supporto audio-video, multimediale e scritto e sarà pubblicato su un blog creato all'interno del portale www.jurka.net. Inoltre, tutti i materiali prodotti sui vari siti e sui social network (Facebook, Twitter, Youtube, ecc.) e tutti i feedback potranno essere trovati nel sito-aggregatore www.trentininelmondolive.it.
Ma, “Il Trentino per i Trentini nel mondo: live@Brasile” non è un progetto che si svolgerà soltanto in territorio sudamericano. Infatti, come detto, sono previsti due spettacoli musicali anche in Trentino. Uno prima della partenza della spedizione trentina in Brasile, nel periodo a cavallo tra ottobre e novembre, e uno al ritorno dalla stessa.

Nel corso di quest’ultima serata sarà presentato anche il video-documentario dell’esperienza, che sarà realizzato da due giovani video-makers trentini: il regista Matteo Scotton e il direttore della fotografia Marco Menestrina. Il tutto a testimonianza della volontà di condividere i risultati di questo progetto di scambio culturale con l’intera comunità trentina.

Da sinistra: Michele Tesolin (Cooperativa Mercurio), Alberto Tafner (Presidente Trentini nel mondo),

Anna Lanfranchi (Direttore Trentini nel mondo), Giovanni Formilan (del gruppo «Gio_veNale»)

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

1

banner-giocospecchi
banner-ap_2t
banner-bandoambiente

 

My status