Traguardo di prestigio per l'Associazione Trentini nel Mondo che curerà la formazione degli insegnanti di italiano in Uruguay

Prende il via il 4 dicembre il corso online "DigItalia: un viaggio virtuale nelle regioni italiane. La didattica digitale tra sfide e opportunità: la videolezione". Si tratta di un corso di aggiornamento rivolto agli insegnati di italiano in Uruguay. Un'occasione per affrontare con una tematica originale, un viaggio virtuale tra le regioni italiane e le loro diverse tradizioni, la lingua italiana e al contempo, individuare una modalità di didattica efficace anche online.

"L'Associazione è impegnata da tanti anni in progetti di promozione e diffusione di lingua e cultura italiana nel mondo – sottolinea Roberto Paolazzi, responsabile per l'Associazione Trentini nel Mondo in Sud America e coordinatore del progetto – Quest'anno abbiamo presentato questo progetto all'Ambasciata Italiana in Uruguay che ci rende molto orgogliosi perchè è stato finanziato dal Maeci (il Ministero degli affari esteri) e siamo risultati tra i progetti più appezzati dei 50 finanziati e perchè può contare sul supporto di Anep, l' amministrazione nazionale di educazione pubblica di Uruguay, che riconoscerà un punteggio ai docenti che parteciperanno”.

Finalità del corso, che si svolgerà interamente online, è riuscire ad offrire agli insegnanti gli strumenti pratici per affrontare al meglio le lezioni virtuali, non vedendo più quindi la didattica a distanza come un ostacolo ma come un'opportunità per sfruttare queste innovazioni e la tecnologia a nostro vantaggio. La pandemia e la conseguente quarantena ha costretto a cambiare il modo di pensare la didattica. In questo corso si cercherà di capire come riorganizzare la gestione delle lezioni, del tempo e la creazione di contenuti perchè siano funzionali ad una lezione online di italiano. Tutto quindi senza dimenticare gli aspetti essenziali dell'insegnamento di una lingua: la grammatica e il lessico, l'aspetto culturale di un paese, approfondito con il tema delle diffferenze e peculiarità regionali italiane, e quello didattico, incentrato in particolar modo sulla preparazione di videolezioni.

Docenti del corso sono la Prof.ssa Melissa Fassina (docente di italiano in Uruguay) e la prof.ssa Elisabetta Maccani (docente di italiano in Italia, esperta di Videoclass di italiano)

Vi prendono parte insegnanti di italiano con esperienza nell'insegnamento dell'italiano nelle scuole primarie ANEP, insegnanti di italiano nelle scuole serali dell'ANEP, docenti di italiano presso CLE, centri di lingue straniere, ANEP.

Il corso si struttura su 16 settimane, suddivise in 4 moduli. Sono in tutto 42 ore: 20 ore di lezione virtuale, 12 ore di lavoro sulla piattaforma e 10 ore per realizzare e presentare un video come prodotto finale di gruppo.

  • MODULO 1 prevede la presentazione del corso e l'introduzione al tema della didattica digitale.
  • MODULI 2 e 3 si affronterà l'organizzazione del lavoro di gruppo e lo studio del materiale digitale.
  • MODULO 4 sarà dedicato alla realizzazione e presentazione del lavoro di gruppo, che sarà poi la base dell'esame finale di valutazione.